Web marketing: le basi per una comunicazione efficace

di Letizia

Concetti base per impostare strategie di marketing efficaci

Ogni volta che offriamo un prodotto ad un pubblico cerchiamo di raggiungere un obiettivo di vendita attraverso strumenti di comunicazione. 

Per finalizzare la comunicazione è necessario adoperare una strategia che funzioni al meglio sfruttando al minimo le risorse di tempo e denaro. Indirizzare la nostra comunicazione verso i nostri segmenti di mercato renderà efficace il nostro lavoro.

Affinchè la funzione del marketing sia efficace è indispensabile procedere attraverso una strategia studiata con cura. In questo modo riusciremo a far fruttare le potenzialità di cui disponiamo senza disperdersi in tentativi fallimentari. Ma da dove possiamo iniziare?

Esattamente come la comunicazione raggiunge l’obiettivo quando il messaggio viene recepito dall’interlocutore anche una strategia di marketing può definirsi efficace quando viene recepita dal pubblico. In questo caso però la strategia non deve essere indirizzata ad un pubblico consistente in numero bensì ad un pubblico definito in modo preciso attraverso studi di mercato che procedono attraverso tre fasi che aiutano a definire le buyer personas, il cliente tipo al quale vogliamo comunicare.

Fasi per lo studio di mercato

  1. La prima fase è l’individuazione di segmenti di mercato, ossia gruppi di utenti che hanno in comune alcune caratteristiche. Questa prima fase ci aiuta in primo luogo a definire la natura dell’utente e capire a chi è destinato ciò che offriamo. 
  2. La seconda fase avviene attraverso la scelta di un segmento ben preciso a cui vogliamo mirare, cioè il nostro target.
  3. L’ultima fase è fondamentale per determinare l’efficacia e il successo della nostra strategia: la definizione delle buyer personas. Ma cosa rappresenta la buyer persona? Rappresenta un profilo, non reale ma verosimile, del nostro cliente e di tutte le sue richieste, esigenze, domande. Il profilo della buyer persona si forma attraverso lo studio generale sul contesto geografico, demografico e sociale, oppure attraverso uno studio sull’individuo. Uno studio dal punto di vista individuale ci aiuterà così a definire anche il suo aspetto personale. Solo in questo modo potremo entrare in contatto direttamente con i nostri potenziali clienti. Avvalerci di un chiaro aspetto su cui poter far leva per attirare l’attenzione e farci notare.

Seguendo queste procedure si renderà efficace il nostro obiettivo comunicativo e aumenteranno le probabilità di aumentare il tasso di conversione.

Potrebbe piacerti anche