Novità sulle valutazioni Booking.com

di Letizia

Secondo le recenti sperimentazioni il punteggio finale non è più la media delle quattro valutazioni ma un giudizio complessivo espresso dagli ospiti 

Fino ad ora siamo stati abituati a visualizzare recensioni e giudizi degli ospiti espressi attraverso sei aspetti relativi al soggiorno appena concluso 

  • Servizi
  • Comfort
  • Posizione
  • Staff
  • Pulizia
  • Rapporto qualità – prezzo

In realtà il sistema di valutazioni di Booking.com è un po’ più complesso e sempre aperto a nuove sperimentazioni. Fino ad ora il punteggio era espresso attraverso una numerazione che andava da 2,5 a 10. Questo tipo di valutazione ha funzionato per ridurre il gap tra i giudizi pessimi e quelli eccellenti. Fino ad ora è stato utile a risollevare la media di valutazione per le strutture meno apprezzate dagli ospiti che non avrebbero potuto dare un giudizio inferiore a 2,5.

Da qualche mese a questa parte Booking.comha introdotto gradualmente un nuovo criterio di giudizio che mira a valutare l’esperienza complessiva del soggiorno piuttosto che lasciare spazio alla media matematica di ciascun aspetto valutato. 

Molti partners Booking.com sicuramente non hanno compreso e apprezzato la novità in quanto purtroppo spesso il giudizio complessivo è inferiore rispetto alle singole valutazioni. Questo aspetto risulta paradossale in un servizio in cui si mira ad offrire l’esperienza ottimale all’ospite. Può succedere, infatti, che l’ospite valuti tutti gli aspetti con 10 ma che valuti poi l’esperienza complessiva con 9 causando così un abbassamento della media complessiva. 

Booking.com definisce questo giudizio “più dettagliato” rispetto al vecchio sistema “delle faccine”. Il sistema tradizionale, secondo Booking.com non faceva trasparire un giudizio oggettivo e dettagliato rispetto alla scala da 1 a 10. Si afferma inoltre che quest’ultimo giudizio è obbligatorio al fine di completare la recensione. 

Quando sarà attivo il nuovo criterio di giudizio e quali effetti negativi potrà portare con sè?

Se tutti i giudizi futuri appariranno secondo questa modalità nella maggior parte dei casi si verificherà un abbassamento nella media dei giudizi. Accadrà spesso infatti che gli ospiti daranno un giudizio finale tendenzialmente inferiore rispetto a quello che risulterebbe alla media.

Il nuovo metodo, come dichiarato nella scorsa settimana dall’assistenza Booking.com, si è rivelato solo una sperimentazione giunta quasi a conclusione in seguito ai tanti feedback negativi ricevuti dai partners.

Potrebbe piacerti anche